Riferimenti:

VILLA VITTORIA

Via Sabbioni 51
Sabbioni di Loiano
40050 LOIANO (BO)
Tel. 051/6544560
Cell. 339/1961063
Fax. 051/6550319

info@villa-vittoria.net

PROGETTO SOCIALIZZANDO

CENTRO DIURNO “VILLA VITTORIA”

INTRODUZIONE

Il progetto Socializzando è realizzato all’interno del centro diurno della residenza per anziani “Villa Vittoria” e ha scopo principale di valorizzare il lavoro nell’ambito dell’anzianità e della disabilità con l’obiettivo principale della personalizzazione degli interventi. Il progetto intende inserire gli utenti in un contesto che sia costruito in modo funzionale ai bisogni delle persone a cui si rivolge e che funga da “contenitore” dell’attività socio-educativa e riabilitativa che il centro intende fornire. Il Centro Diurno è basato su modalità operative e strategie che coniugano insieme i due aspetti fondamentali della tipologia di utenza a cui si riferisce: il mantenimento e lo sviluppo delle autonomie e il contenimento delle problematiche comportamentali presentate da alcuni utenti. Tali obiettivi vengono raggiunti attraverso le attività socio-riabilitative ed educative pensate affinché gli utenti possano acquistare la necessaria autostima per poter mantenere e sviluppare le proprie autonomie attraverso la socializzazione e la scoperta delle proprie capacità. Autonomia vuol dire fare in modo che persone anziane e/o disabili riescano a continuare a vivere nella società in maniera dignitosa e soprattutto in modo appropriato alla comunità, al territorio e alla famiglia in cui la persona vive.

CARATTERISTICHE DEL CENTRO DIURNO

Il centro garantisce: servizi di tipo educativo-riabilitativo e socio-assistenziale; Somministrazione dei pasti; svolgimento di attività educative e di animazione; servizi di tipo sanitario ove richiesti dai piani individuali di assistenza. Tali servizi vengono forniti nelle ore diurne dalle 8.00 alle 20.00, per 12 mesi l’anno.

ATTIVITÀ DEL CENTRO

A. Attività di base e del quotidiano: Igiene personale; assistenza tutelare diurna della persona calibrata sui bisogni di ciascuno; gestione delle attività quotidiane; collaborazione del riordino del centro; somministrazione pasti e farmaci a seconda delle esigenze;

B. Attività tutelari e sociali: attività educative e di socializzazione finalizzate al mantenimento e allo sviluppo delle autonomie personali e delle abilità relazionali e cognitive. Mantenimento del rapporto con i familiari e implementazione delle relazioni sociali con il territorio;

C. Attività terapeutico-riabilitative: attività di consolidamento e mantenimento delle abilità fisiche e motorie;

D. Attività educative esterne: attività educative esterne da svolgere in piccoli gruppi per consolidare l’inserimento nel tessuto sociale attraverso ad esempio la spesa per i materiali del centro Diurno o mercatini esterni;

E. Attività ricreative e sociali: integrazione e socializzazione attraverso attività di animazione, ricreative e culturali anche in alcuni casi eventualmente in collaborazione con le scuole del territorio, musicoterapia;

F. Attività espressive e cognitive: potenziamento delle abilità attraverso attività artistiche di pittura, produzione di carta riciclata, cartonage e realizzazione di manufatti. Potenziamento delle capacità linguistiche, di lettura, di riconoscimento dei colori e dei numeri e di decodifica di consegne verbali.